CAP 10100 Torino

Eventi

SE CADERE IMPRIGIONARE AMO

FotoSeCadereMASSERIA
Prenota
  • Data: 14 aprile 2016
  • Orario: 21:00
  • Contingenza: Teatro delle Bambole presenta
  • Evento: SE CADERE IMPRIGIONARE AMO

Teatro delle Bambole

presenta

SE CADERE IMPRIGIONARE AMO

scritto e diretto da Andrea Cramarossa

interpreti: Silvia Cuccovillo, Federico Gobbi, Domenico Piscopo

 

TORINO

Teatro CAP 10100

Giovedì 14 Aprile h 21

Al Teatro Cap 10100 di Torino va in scena la pièce “Se Cadere Imprigionare Amo” scritta e diretta da Andrea Cramarossa, una produzione del Teatro della Bambole. Protagonisti sono Silvia Cuccovillo, Federico Gobbi e Domenico Piscopo. Lo spettacolo è l’emblema di un teatro di ricerca che esiste e resiste, portando avanti tematiche che sono spunto di riflessione per gli spettatori. Ci si interroga, osservando l’attualità, sulle situazioni di vita domestica, permeate da una violenza brutale.

 

Lo spettacolo prende le mosse dal progetto di studio incentrato sulla lingua degli insetti, che ha permesso suggestioni, riflessioni e paragoni con la realtà umana. Ciò che si considera bello può anche essere letale a differenza di ciò che comunemente viene preso per brutto e repellente. Al centro della scena vi sono famiglie cadenti in preda alla disperazione, legate da rapporti morbosi, ormai usurati dal tempo.

 

Si affrontano quindi questioni legate alla sopravvivenza, alla ripetizione delle solite circostanze cicliche. La sensazione del cadere è percepita come fuga apparente, in maniera costante e profonda.

 

Teatro delle Bambole

www.teatrodellebambole.it

 

Per informazioni e prenotazioni

Telefono: 011.6603725

TEATRO CAP 10100

Corso Moncalieri 18, 10133 Torino

prenotazionicap10100@gmail.com

 

TEATRO DELLE BAMBOLE

 

 

Teatro delle Bambole nasce nel 2003 a Bari per volontà di Andrea Cramarossa con la provocazione (in) formale di dare spazio alle voci dell’Arte.

Il Manifesto Culturale si basa soprattutto sugli studi nell’ambito della ricerca vocale, del suono e della voce applicata al canto e al parlato, arrivando a teorizzare in via sperimentale un approccio all’arte drammatica mediante l’uso e la conoscenza del suono.

Si tratta del Nuovo Metodo di Approccio all’Arte Drammatica basato sugli studi di Cramarossa intorno al rapporto suono e corpo, voce e persona, musica e personaggio. Spunto per i suoi studi sono il Metodo Funzionale della Voce di Gisela Rhomert e il Teatro delle Orge di Hermann Nitche.

Il Nuovo Metodo è in continua evoluzione ed è aperto a contaminazioni e incontri che la vita di per sé regala. Nasce la “Biennale dell’Attore” 2007/2009, epopea (autofinanziata) della ricerca sonora nell’arte drammatica con un percorso di studi che prevede anche il coinvolgimento di artisti nei vari campi espressivi, dalla danza contemporanea al teatro danza, dalla musica alla antropologia vocale, alla scrittura creativa. Seguono progetti di ricerca più strutturati quali “Dalla parola al legame” (della durata di tre anni – 2009-2012) e “La lingua degli insetti” (della durata di cinque anni – ancora in corso dal 2013) che ha visto in campo l’impegno ed il contributo di una quindicina di attori Professionisti per un atto performativo globale che racchiude i tre atti frutto dello studio sul Nuovo Metodo di Approccio all’Arte Drammatica.

Nel primo semestre del 2016 il Teatro delle Bambole sarà impegnato in Workshop e Spettacoli anche in altre Nazioni quali Francia (presso l’Université Stendhal di Grenoble), Olanda (presso il “Buurtcentrum De Leeuw” di Utrecht), Inghilterra (presso “On The Corner” di Glasgow) e Svizzera (presso “Lo Sgambetto” di Curio).

 

Festival: “Collinarea”; “ItinerAria”; “Fabbrica Europa”; “La Città dei Bimbi”; “InventAria”; “Dionisiache”; “Cosmonauti”.

Collaborazioni: Regione Puglia; Comune di Bari; Comune di Modugno; Parco Nazionale dell’Alta Murgia; WWF Ufficio Educazione; Teatro Era di Pontedera; Teatro Stabile dell’Umbria; Teatro Pubblico Pugliese; Istituto Teatrale Europeo; ArcheoClub.

Spettacoli: “Mauro ha gli occhi verdi”; “Gimpel Tam (ovvero dell’idiota); “Psicosi delle 4 e 48”; “Il terzo uomo”; “La morsa”; “Concerto in sol maggiore per giardino d’infanzia”; “Se Cadere Imprigionare Amo”.

Teatro per ragazzi (Spettacoli di Educazione Ambientale in collaborazione con WWF Ufficio Educazione): “Il Re degli Alberi”; “La Principessa Medusa”; “Il Principe Maiale”; “L’Imperatore Invisibile”.

Premi: 1° premio al FAP Festival Nazionale dell’Arte Performativa.

 

Il nucleo del gruppo è costituito da: Andrea Cramarossa, Federico Gobbi, Isabella Careccia e Maria Panza.

 

 

Teatro delle Bambole // Associazione culturale

Via Francesco Curzio dei Mille, 8

70123 Bari (BA)

www.teatrodellebambole.it

info@teatrodellebambole.it

 

EVENTO FACEBOOK