CAP 10100 Torino

Eventi

Pentathlon – La Montagna che cammina

Giovanni De Luna-2
  • Data: 19 ottobre 2015
  • Orario: 20:45
  • Contingenza: Pentathlon
  • Evento: La montagna che cammina. Giovanni De Luna racconta Primo Carnera.

La montagna che cammina. Giovanni De Luna racconta Primo Carnera.

Primo Carnera, primo pugile italiano a diventare campione del mondo il 29 giugno del 1933. Soprannominato “La montagna che cammina”, per i suoi 2,05 metri di altezza e 120 chili di peso. La sua storia parte da Sequals, quaranta chilometri da Udine, dove nasce il 25 ottobre 1906. Pesa 8 chili. A quindici anni emigra in Francia, a diciannove diventa il gigante–forzuto di un circo. Notato da un ex campione francese dei pesi massimi, diventa pugile. Debutta a Parigi nel 1928: 17 successi su 18 incontri. Alcuni probabilmente truccati e gestiti dal suo manager con la mafia italo americana. Diventa un mito tra Europa e America, accolto dagli emigrati italiani come un simbolo. Non amato però dalla stampa italiana fino al 1930; dopo l’incontro con il basco Uzcudum, tutto cambia. Tre anni dopo, a New York, è campione del mondo dei pesi massimi sconfiggendo Jack Sharkey. Un bagno di folla lo accoglie ovunque al suo rientro in Italia, in pieno regime fascista. Diventa attore cinematografico, venti i film girati in Italia e negli Usa. Nel 1934 inizia il suo declino di pugile. Perde incontri e titolo e a breve soffrirà di una malattia ai reni. Dopo la guerra risale sul ring per il wrestling, per necessità, riparte come emigrante per il mondo. Nel 1967 a soli 61 anni torna ancora in Italia, quasi irriconoscibile, non riesce a parlare, soffre di diabete e di cirrosi epatica. Muore nel giugno dello stesso anno 34 anni dopo la conquista del suo titolo mondiale e due mesi dopo a quella di Nino Benvenuti, nei pesi medi. Lo racconta lo storico Giovanni De Luna.