CAP 10100 Torino

Eventi

BIANCO – PAGLIACCIO – CORTEX in “Maledetta Primavera”

primavera
  • Data: 21 marzo 2015
  • Orario: 22:00
  • Contingenza: Live
  • Evento: BIANCO - PAGLIACCIO - CORTEX in "Maledetta Primavera"

Torna a Torino Maledetta Primavera e torna ovviamente il 21 marzo!
Dopo il successo dello scorso anno alle Officine Corsare, l’evento arriva per la sua seconda edizione al Cap 10100 e vede protagonisti Bianco con la presentazione del suo Guardare per Aria (Inri, 2015), I Pagliaccio con la terza tappa de La Maratona Tour e Cortex cantautore triestino.

Ingresso 5 euro

BIANCO

Il suo primo disco, “Nostalgina” è stato anche la prima pubblicazione dell’etichetta indipendente torinese INRI. Da quel giorno Bianco e Inri sono cresciuti insieme.
Il debutto ufficiale è sul sito di Rolling Stone e già a maggio 2011 Bianco è notato da MTV, che lo nomina artista della settimana per MTV New Generation. Da qui una serie di supporti a importanti artisti del panorama indipendente italiano e non solo: Niccolò Fabi, Linea 77, Dente, Le luci della centrale elettrica, Noah And The Whale, White Lies. Nel dicembre 2011, dopo la partecipazione al Medimex e a Hitlist Italia, parte il suo primo tour. Nel frattempo anche Radio Rai 2 lo vuole come ospite in una puntata speciale di “Moby Dick” dal Salone del Libro di Torino.
L’esordio si chiude con un gran finale: la partecipazione agli MTV Days 2012. È suo il compito di aprire la due giorni di concerti nella sua città.
In estate si dedica alla realizzazione del secondo disco, “Storia del futuro”, in uscita l’11 novembre 2012, e sceglie gli studi di “Quelli che il calcio” per presentare al pubblico il primo singolo estratto “La solitudine perché c’è?” in una performance in diretta su Rai 2 feat Tommaso dei Perturbazione. Prima di riprendere il tour inaugura l’area dedicata agli appuntamenti live della nuova sede de La Stampa.
Il nuovo album viene realizzato applicando la formula vincente del collettivo, chiamando a raccolta ben sedici musicisti, tra cui Gionata Mirai (Il Teatro degli Orrori), Mr. T-Bone (Africa Unite, Bluebeaters) e Peter Truffa (Bluebeaters) per dar vita a 10 canzoni d’amore che parlano di onestà, nel tipico approccio schietto e diretto che caratterizza il suo universo musicale. Diversi artisti hanno aderito a questo corso dando vita ad una sorta di factory creativa più estesa e ad una serie di remix realizzati tra gli altri da Pierluigi Ferrantini (Velvet), Diego Perrone (Caparezza), Patrick Benifei (Casinò Royale) e Dj Aladyn (Radio Deejay).
L’incontro con Max Gazzè lo porta all’apertura di diverse date dell’artista e lo traghetta verso nuovi stimoli musicali con la scuola cantautorale romana. In breve tempo firma alcuni testi dell’ ep “La Razionalità” dei Velvet e dà vita ad un forte sodalizio artistico con Niccolò Fabi insieme al quale passerà un’intera estate in veste di supporter ufficiale del suo Ecco Tour accanto a musicisti del calibro di Bob Angelini, Pier Cortese e Daniele Rossi aka Mr Coffe. Con questo corposo bagaglio di esperienze musicali fa ritorno a Torino dove si cimenta nella produzione artistica del pluripremiato “Manuale Distruzione”, album d’esordio di Levante. Rispolverato il basso, dà vita alla superband che accompagna la cantautrice in un lunghissimo tour insieme a Daniele Celona e i Nadàr Solo. Con la stessa formazione si esibisce al Traffic Torino Free Festival 2014 sotto il nome “Un’ora sola ti vorrei” accanto a Max Pezzali e i Cani.

“Guardare per aria” è il terzo album di Bianco uscito il 3 febbraio 2015.

PAGLIACCIO

Pagliaccio è un progetto musicale che nasce a Biella agli inizi degli anni dieci e scrive e suona canzoni in italiano. Pagliaccio scrive e racconta di personaggi quotidiani incrociati distrattamente al supermercato, in ascensore, in fila alla posta, ai concerti e filtrati, centrifugati e riproposti come tipi umani attraverso la lente dell’introspezione in ottica quasi psicologica.

Con EroIronico , il primo album uscito a luglio 2012, prodotto e registrato da Raffaele Neda D’anello presso il MeatBeat Studio di Aosta, Pagliaccio ha suonato in più di 200 live sul territorio nazionale, ha vinto contest prestigiosi come Rock in Roma Factory, Mei Superstage a Faenza, Premio Tempesta Dischi al Premio Buscaglione a Torino, Indietiamo a Pesaro, Saluzzo Underground e molti altri, ha esaurito la prima stampa dei dischi, vinto la selezione come album del giorno su Rockit e come artista Just Discovered su Mtv New Generation, e ha condiviso il palco con artisti come Niccolò Fabi, Marlene Kuntz, Il Cile, Pan Del Diavolo, Africa Unite, Di Martino, lo Stato Sociale, Nobraino, Ex Otago, Fast Animal and Slow Kids, Selton.

A luglio 2014 Pagliaccio è stato ospite di Rock in Roma in apertura a The Lumineers e The Passenger e ha visto il proprio brano – Irresponsabile – inserito nella compilation de La Tempesta Dischi.

A ottobre 2014, per sostenere economicamente la realizzazione del nuovo album, Pagliaccio lancia la campagna di crowdfunding su Musicraiser, conclusasi il 19 dicembre con il raggiungimento ed il superamento dell’obiettivo prefissato. Il 149% raggiunto da Pagliaccio grazie al contributo di oltre 170 raisers si piazza fra i migliori risultati fra le campagne proposte da Musicraiser.

Sanremo 2015 vede il trio di biella cimentarsi con un diario day by day che incrocia artisti, addetti ai lavori e frequentatori del festival in esclusiva per Mtv New Generation.

Il 5 marzo esce per Costello’s Records il secondo disco di Pagliaccio, La Maratona, con la produzione artistica di Ale Bavo (produttore Torinese che ha già lavorato con Mina, Virginiana Miller, Magellano, Subsonica, Velvet e moltissimi altri), anticipato a febbraio dal singolo Vaivaicia0 e dal video firmato dal regista torinese Vieri Brini.

CORTEX

Cortex , al secolo Enrico Cortellino, è un progetto cantautoriale che nasce ufficialmente nel novembre del 2007 quando per il collettivo Arab Sheep stampa il suo omonimo album di debutto dove un’atmosfera psichedelica fa da sfondo alla poetica borderline dell’autore. “Malato d’amore” è il primo fortunato video-singolo estratto dall’album. Nel 2008 Cortex partecipa al concorso internazionale Tourmusicfest e viene premiato da Mogol con una borsa di studio per il CET dove nel 2009 si diploma come “Interprete di musica leggera Italiana”. Nel 2010 – 2011 fa delle autoproduzioni di canzoni in italiano pubblicandole principalmente sul Web.
Semplicità compositiva e una forte attitudine chitarristica blues sono la sua formula unita ad echi di Rino Gaetano, Lucio Battisti, Franco Battiato, Lucio Dalla, Fabrizio De Andrè e Ivan Graziani.